Falconry

La falconeria

De arte venandi cum avibus” ("L'arte di cacciare con gli uccelli rapaci") è il titolo di un importante trattato sulla falconeria scritto dall’Imperatore Federico II di Svevia (1194-1250). A quest’opera è dedicato il progetto “La falconeria durante il Medioevo, dagli imperatori ai califfi".

La falconeria è un’antica arte che coinvolge il rapporto complesso tra uomo e rapaci. Alle corti di Baghdad, in Egitto e in Sicilia, tra VIII e XII secolo, furono composti importanti trattati sulla falconeria che collegano questa pratica al buon governo e alla sapienza.

Il progetto, nella sua prima fase, consiste nel cofinanziamento alla traduzione e alla pubblicazione del De arte venandi cum avibus in lingua araba e in lingua italiana. L’edizione sarà corredata da significative immagini di rapaci da caccia. I due volumi saranno preceduti da un'Introduzione in arabo e in italiano sulla falconeria tra Oriente e Occidente.

È prevista una presentazione dell'opera in Italia, presso l'Università di Bologna e in Arabia Saudita presso l’Università islamica Imam Muhammad Ibn Saud di Riyadh. Maggiori informazioni e dettagli saranno disponibili a breve su questa pagina.