Annotated Juridical Dictionary

Dizionario di diritto comparato

Il “Dizionario di diritto comparato” è un progetto di durata triennale con il quale si intendono analizzare, attraverso un'analisi comparata, alcuni dei termini fondanti i sistemi giuridici europei e islamici, realizzando uno studio che possa dar conto non solo della traduzione, ma anche delle diverse culture che hanno prodotto quelle espressioni.

Il progetto - rivolto a studiosi, ricercatori, politici, amministratori, operatori e diplomatici - parte dalla considerazione del fatto che le traduzioni letterali di termini giuridici afferenti alla tradizione giuridica europea e/o a quella islamica non possono – necessariamente – esprimere appieno il loro significato/i, o i concetti che vogliono comunicare e non mettono chiaramente in evidenza i contesti sociali, storici e istituzionali entro i quali quei termini sono stati generati. 

Il progetto si articola in tre fasi. 

Ogni anno si selezioneranno ed esamineranno tra i 5 e i 10 vocaboli.   

Per il primo anno, si sono scelti:

1.    Sovranità

2.    Costituzione

3.    Democrazia

4.    Governance

5.    Autorità

6.    Diritti fondamentali     

Di ciascuno si prenderanno in considerazione origini, sviluppo e significati attuali nelle diverse tradizioni, prestando particolare attenzione ad analogie e a differenze tra nazioni afferenti alla stessa tradizione legale e tra Europa e mondo islamico.

Alla fine del periodo di ricerca, il responsabile del progetto presenterà un report che conterrà i risultati complessivi della ricerca: se ne prevede la presentazione in occasione di un seminario internazionale al quale parteciperanno gli studiosi dei paesi che hanno concorso a realizzarlo.

La ricerca è iniziata nel settembre 2017, dopo la fase di costituzione del pool internazionale di ricercatori. Il gruppo di ricerca è costituito da studiosi specializzati in diverse aree delle scienze giuridiche che operano in diversi paesi tra i quali Italia, Arabia Saudita, Francia, Regno Unito, Giordania e Kuwait.